Testi: David Conati
canzoni: David Conati, Marco Pasetto, Giordano Bruno Tedeschi
Genere: teatro canzone
Personaggi: U:3

Recita una vecchia filastrocca "Veneziani gran signori, Padovani gran dottori, Vicentini magnagati, veronesi tuti mati...". Fin qui la conoscono più o meno tutti. E dopo? Dopo come fa? Quanti lo sanno? Perché la storia non prende di mira solo i veneziani, padovani, vicentini e veronesi, ma si rivolge a tutte le provincie del Veneto sconfinando anche in quelle limitrofe. Ecco quindi che i Trevigiani sono pan e tripe, i rovigoti baco e pipe...

La domanda quindi che sorge spontanea è, perché sono state messe in evidenza queste caratteristiche precise per ciascun abitante delle provincie venete? Perché ad esempio i veronesi sono tuti mati? Da dove nasce la loro follia e perché i vicentini si dice che sono "magnagati"? Compiendo una ricerca minuziosa sul territorio per rispondere a questa e molte altre domande sui veneti sono state raccolte diverse storie che spiegano il perché di queste attribuzioni. Storie che tessute insieme a molte canzoni originali danno vita ad uno spettacolo teatralmusicale che parla di territorio, di vizi, virtù, cucina, abitudini, modo di essere e di esprimersi dei veneti. Che permette a chi non li conosce di capirli meglio e apprezzarli e a chi ci è nato di essere orgoglioso delle proprie radici.

 

Richiedi il testo teatrale

 

CENTRO NAZIONALE DRAMMATURGIA ITALIANA CONTEMPORANEA

Spettacoli in circuito

Noi veneti

Veronesi... tuti mati!

PAURA, EH? QUESTO LO TOGLIEREMO. FORSE ;-)

Vai all'inizio della pagina